Via Fiorentina, 56 - 53100 Siena (SI)
Marchio GP Comunicazione

News

Donald Duck Family Tree (prima parte).

L’albero genealogico è generalmente l’elenco completo degli antenati, o più specificamente, un grafico utilizzato nella genealogia per mostrare i rapporti familiari tra individui.

Non sempre è facile risalire cronologicamente agli antenati in assenza di documentazione accertata.

Nelle ricerche private il “di” e il “fu“, che precede il nome del genitore, vivo o defunto, permette di risalire più facilmente all’antenato che precede il nominativo conosciuto.

Le grafiche che rappresentano gli alberi genealogici sono disparate e molteplici e spesso le diramazioni molto estese richiedono un’elaborazione che non sempre è contenibile nei formati cartacei tradizionali.

Abitualmente l’albero genealogico viene realizzato utilizzando delle caselle, quadrate per i maschi e circolari per le femmine, contenenti i nomi di ciascuna persona, spesso corredati di informazioni aggiuntive, quali luogo e data di nascita e morte, in alcuni casi inserendo l’occupazione o la professione.

Tali simboli, disposti dall’alto verso il basso in ordine cronologico, sono connessi da vari tipi di linee che rappresentano i matrimoni e unioni extra coniugali e la discendenza.

In alcuni casi, se non è possibile ad esempio inserire un grafico, è possibile descrivere gli antenati di una persona utilizzando una tavola genealogica.

L’albero genealogico dei paperi (Donald Duck Family Tree) è un’opera del fumettista Don Rosa che rappresenta un immaginario albero genealogico del personaggio Disney di Paperino.

 

 

È stato pubblicato per la prima volta in Norvegia, prima sul quotidiano Verdens Gang il 3 luglio 1993 e poi sul settimanale Donald Duck & Co tre giorni dopo.

In Italia è stato pubblicato per la prima volta sul mensile Zio Paperone nel dicembre 1996.

 

Questi appunti furono riprodotti in una fanzine e ispirarono Mark Worden, che ne pubblicò una versione illustrata nel 1981.

Il materiale di partenza di Carl Barks.

 

Negli anni ’50 il fumettista Carl Barks redasse, per uso privato, uno schema dei rapporti familiari tra Paperino e gli altri parenti di Paperopoli, in cui ideò appositamente una serie di figure.

Matilda de’ Paperoni, immaginata come madre adottiva di Gastone.

 

Ortensia de’ Paperoni, come madre di Paperino.

 

Thelma Duck, madre di Qui, Quo e Qua.

 

Quackmore Duck, padre di Paperino.

 

Gustavo Paperone, padre adottivo di Gastone.

 

Fergus de’ Paperoni, padre di Paperone.

 

Daphne Duck e Luca dell’Oca come genitori naturali di Gastone, morti di indigestione in un picnic (per giustificare la parentela con Paperon de’ Paperoni).

 

Torna alle news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

invia una email a GP Comunicazione
CONTATTI


ATELIER di GIUSEPPE PONTICELLI


 Via Fiorentina, 56 - 53100 Siena (SI)

 contatti@giuseppe.ponticelli.name