Via Fiorentina, 56 - 53100 Siena (SI)
Marchio GP Comunicazione

News

Una Carl Zeiss Jena Anastigmat ed una Reygondaud Paris.

Ho acquistato una “Carl Zeiss Jena Anastigmat 1:9, F 317 mm.” con il soffietto.

Il venditore precisa:

Ho avuto la possibilità di acquistarlo da un museo provinciale privato in Austria, che è stato sciolto di recente. Il Museo è stato fondato da un appassionato di fotografia, che ha istituito una notevole collezione. Dimensioni approssimative 22X26X34 cm.“.

Ho pensato di fare di due macchine una sola, è un lavoro di precisione, che richiede molta attenzione.
La standarta posteriore ed il fissaggio della piastra dell’ottica del banco ottico che ho già comprato sono difettosi, così come il particolare otturatore posto dietro all’ottica, questo è il problema maggiore.

Sono in vendita due macchine fotografiche, 13X18 cm., entrambe senza soffietto, né accessori, tra cui una Reygondaud Paris in buone condizioni.

Il venditore si racconta:

Pierre Delaunay, fotografo professionista a Ruffec per 40 anni, la città dove è nato nel 1962, come Obelix cadde giovanissimo nella pozione chiamata “rivelatore” (genitori fotografi). Umanista e fotografo sociale, attraverso la sua sensibilità traduce nelle sue immagini l’emozione che emerge dai personaggi. Più volte premiato come ritrattista, espone le sue opere in Francia e anche all’estero. Formatore, giudice e conferenziere internazionale, è uno dei fondatori/organizzatori del festival di fotoreportage Barrobjectif (16). Nel 2003 ha ricevuto un QEP (Qualified European Photographer) in Matrimonio e nel 2005 è diventato il primo MQEP francese (Master Qualified European Photographer). È stato a Bruxelles nel giugno 2012, gli è stato assegnato il suo secondo MQEP e un terzo in Derby in Inghilterra nel giugno 2015“.

 

Torna alle news

4 commenti su “Una Carl Zeiss Jena Anastigmat ed una Reygondaud Paris.

    1. Hai ragione Federica,
      mi piace ridere una seconda vita a queste macchine d’epoca e renderle funzionanti.
      Soprattutto questa, che è una macchina a banco ottico 13 X 18.
      Io ne ho una moderna più piccola 10 X 12.
      È una Inka compatibile Sinar, questa è antica e farla funzionare sarà un’emozione!

    1. Grazie Francesca, come sempre sei molto gentile.
      Mi piace molto dare una seconda vita alle mie macchine fotografiche antiche, a queste tre in particolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

invia una email a GP Comunicazione
CONTATTI


ATELIER di GIUSEPPE PONTICELLI


 Via Fiorentina, 56 - 53100 Siena (SI)

 contatti@giuseppe.ponticelli.name